Quattro bellissime per SuperShine

Quattro bellissime per SuperShine

 Metti insieme quattro modelle bellissime,  SUPER FASHION così diverse tra loro per fascino. Metti un fotografo SUPER BRAVO. Metti un team di HAIIR STYLIST FANTASTICI, metti una Make up Artist TOP, e viene fuori una giornata fantastica. Ci collegheremo in diretta per condividere quaesta giornata insieme a voi. Lunedì 19 Marzo tutti insieme a SUPERSHINE. Vi aspettiamo tutti alla diretta . Seguiteci su fb https://www.facebook.com/fulvia.pell   

Andrea Zanchini International Model

Le interviste di Fulvia

Sono qui in un Hotel di Milano, per incontrare un super modello Andrea Zanchini. Ho da subito un’impressione molto piacevole: è puntualissimo, una qualità che ho sempre apprezzato nelle persone, e poi….è bellissimo, molto più che nelle fotografie, di una bellezza che incanta, solare carismatico. Ha il sorriso stampato in viso, di quei sorrisi che illuminano una stanza. Aspettiamo il nostro caffè e la prima domanda mi viene spontanea

     1.  LAVORO E   PRIVATO, QUANTE PORTE APRE LA BELLEZZA E CHE PARTE HA INVECE L’INTELLIGENZA ?

Innanzitutto non possiamo non dire che il mio lavoro è basato principalmente sulla bellezza esteriore, senza determinate qualità , misure fisiche , altezza minima, non puoi fare questo mestiere, per cui la bellezza è fondamentale, non importante. Rimane il fatto che la bellezza è sempre soggettiva anche in questo mestiere, quindi a parte misure e dati estetici necessari, ogni stilista ha i suoi gusti in fatto di bellezza, ed ogni gusto interpreta uno stile ben preciso. L’ intelligenza è altrettanto fondamentale ed utile, per poter costruire una carriera e conquistarsi la stima degli addetti ai lavori. Una persona intelligente si muove ben diversamente da una che non usa la testa ! Questo vale nel lavoro come nel privato secondo me ! L’intelligenza premia sempre alla lunga. La stupidità ha le gambe corte come le bugie.

 

  1. SO CHE HAI INIZIATO GIOVANISSIMO, COSA TI HA ATTRATTO DI QUESTO MESTIERE ?

Inizialmente mi ha attratto l’idea dell’indipendenza economica e della possibilità di fare nuove esperienze, viaggiare ed incontrare nuove persone. Poi crescendo ho apprezzato la fortuna che ho avuto nel potermi approcciare ad un lavoro cosi ricco di possibilità. Soprattutto i viaggi mi hanno arricchito e gli incontri con persone di vario genere.

  1. QUALI RITIENI SIANO I TUOI PUNTI DI FORZA ?

La caparbietà, la professionalità e il mio carattere accomodante. So quello che voglio, rispetto la puntualità e il lavoro di tutti e ho un carattere che mi permette di andare daccordo con tutti. Amo la pace.

  1. FARE IL MODELLO QUANDO HAI INIZIATO E FARE IL MODELLO OGGI, COSA E’ CAMBIATO ?

Tutto , proprio il mercato è cambiato, quando ho iniziato io eravamo dei privilegiati. Il ricambio era meno veloce. Oggi è tutto più veloce, un modello si afferma molto più velocemente ma perde valore e fama altrettanto velocemente. Prima non esistendo internet, i social, giravamo con le foto stampate, i classici book, si girava a piedi, si camminava, si vaggiava per andare a fare un casting, non era tutto comodo da casa e da un pc. Oggi basta inviare foto via email e il gioco è fatto. Ma ci sono anche molti più modelli proprio perchè sembra più facile fare questo mestiere. Ai miei tempi dovevi anche avere volontà e voglia di darti da fare davvero, ma quando cominciavi a lavorare e si vedeva la stoffa, difficilmente uscivi dal giro o venivi sostituito velocemente con uno nuovo. Si costruivano i rapporti, e rimanevano saldi nel tempo.

LA TUA CARRIERA E’ MAGICA QUALI PENSI SIANO LE CARATTERISTICHE CHE UN MODELLO DEBBA AVERE PER MANTENERE IL SUCCESSO COSI A LUNGO ?

Non so risponderti di preciso a questa domanda, perchè non credo che servano delle caratteristiche ben precise. Una caratteristica, sicuramente quella di avere la voglia di continuare, e il mantenere il fisico in forma. Ma soprattutto credo ci voglia fortuna, come in tutte le cose un pizzico di fortuna e destino, serve sempre. Io mi ritengo molto fortunato.

  1. NELLA TUA CARRIERA HAI INCONTRATO DAVVERO TANTISSIME PERSONE E POSATO PER BRANDS IMPORTANTI, SE TI CHIEDESSI UNA PERSONA CHE TI HA PARTICOLARMENTE COLPITO PER LA SUA PRSONALITA’ E PER IL SUO TALENTO ?

Giorgio Armani, perchè nonostante la posizione che occupa, il successo e tutti i riconoscimenti che ha avuto a livello internazionale, ha mantenuto una semplicità ed un’umiltà incredibile che mi ha davvero colpito. Gentilissimo , educatissimo ed umilissimo.

  1. QUALE PENSI SIA STATO IL TUO SUCCESSO PIU’ IMPORTANTE?

      La campagna mondiale di Gianfranco Ferre’.

  1. QUALE LA TUA SFIDA PIU’ IMPEGNATIVA ?

     La ricerca e il raggiungimento del mio equilibrio interiore. Una sfida davvero enorme che ancora oggi mi impegna moltissimo.

UNA PERSONA CHE AMERESTI CONOSCERE E PERCHE’

   Dio. Avrei un pò di domande da fargli. Una serie lunghissima. La prima: “ Perchè c’è cosi tanto dolore e violenza su questa terra?”

10 SEI SUPER AMATO DALLE DONNE, COSA RITIENI PIU’ AFFASCINANTE DI TE?

  Esteticamente il mio sguardo ed il sorriso. Interiormente credo, la mia spontaneità. Le donne si stancano facilmente di   uomini costruiti.

11 IL TUO ULTIMO LAVORO

     Campagna Spot di PininFarina.

  1. LA CARRIERA DI UN MODELLO COME QUELLA DI UNO SPORTIVO, NON DURANO IN ETERNO. COSA VUOI FARE DA GRANDE ?

Io sono già grande ahahhahaha. Ormai la mia vita va al contrario, sto costruendo altro mentre mi diverto a fare ancora il modello. Mi occupo di una serie di cose che mi piacciono e mi sto muovendo in ambiti diversissimi dalla moda. Uno dei quali è un b&b, che ho nella mia città, Bologna.

  1. ED ORA ANDREA UNA DOMANDA CURIOSA, SE PER UN GIORNO POTESSI AVERE UN SUPER POTERE COME LO USERESTI ?

Per cambiare il mondo. Eliminare la violenza da questo pianeta.

Olga una Supermodella

Le interviste di Fulvia

 Olga …… Feeling my self

Devo fare una prefazione un po’ particolare a questa intervista a cui tengo tanto, ho voluto e desiderato fare questa intervista ad Olga che considero una delle modelle più BELLE  che io abbia avuto il piacere di conoscere , nel senso totale della parola  lei è BELLA DA MORIRE . HA UN FISICO SPETTACOLARE , UN VISO FANTASTICO MOLTO FEMMINILE ED ESPRESSIVO, OCCHI MAGNETICI , E’ CARISMATICA, BRAVISSIMA A POSARE, ECLETTICA , E MOLTO MOLTO  PROFESSIONALE. Ed è una donna molto intelligente e…..cosa rarissima è una donna libera, nei pensieri e nelle azioni. I fotografi la adorano e le aziende la cercano. Non sono risultati che arrivano per caso. Le risposte di Olga come concordato con lei sono state riviste ( in parte) esclusivamente nella parte grammaticale  della lingua Italiana  cercando di non stravolgerne il senso , anche se le avrei quasi lasciate esattamente come le ha scritte lei. Alcune delle domande sono state poste dai nostri lettori sui social , ed in queste ultime sarà indicato  ( dove ne abbiamo avuta autorizzazione ) il nome di chi le ha poste.

Olga ciao, una domanda per cominciare,  che mi viene quasi spontanea a che età hai iniziato a fare la modella ? Era già nei tuoi sogni ?

Ciao, da quando sono nata, credo che il desiderio di fare la modella sia nato con me. Dovevo solo aspetare il momento giusto, che peraltro è arrivato molto tardi rispetto il canoni della professione, ma mai  tardi rispetto ai canoni della vita.

Cosa ti ha spinto a venire in Italia?

La prima volta, sono venuta in Italia per  delle competizioni sportive che facevo seguendo la squadra Lettone di WorldFitnessFederation. Queste trasferte hanno  portato il grande amore per la Italia, mi sono inamorata  fin dalla prima volta, ho amato tutto quello che per un Italiano è la quotidianità.

Sei una modella molto eclettica, passi con naturalezza da un genere all’altro con una naturalezza incredibile. Cosa conta di più in una modella ?

L’importante è lavorare ogni giorno, ogni ora, non smettere, non ascoltare le critiche velenose , ma solo quelle construitive che ti portano di cambiarti in meglio.

Se ti chiedessi cosa ami di più del tuo fisico e cosa invece del tuo carattere?

Del mio carattere amo la capacità di essere libera e la mia ribellione verso ogni tipo di canone imposto, del mio fisico…….il .cervello che non  mostra la sua esistenza, ma si sente la sua presenza ogni tanto.

La curiosità è una molla potente, è questo che ti ha spinto verso questa professione?

 La curiosita può sicuramente essere una spinta , ma dopo la scoperta non può far rimanere in questa professione, io invece ero destinata dalla nascita, non potevo farne a meno.

Una persona vivente che vorresti conoscere

Pavel Durov

Le donne sanno essere amiche di una donna bellissima come te?

le donne sanno essere amiche e punto. Quelle che sono disturbate dalla bellezza di qualcuno, non sanno esere amiche di nesuna altra donna in generale.

Cosa ti attrare di un uomo.

( la risposta di Olga l’abbiamo omessa ……….potete chiederlo direttamente a lei )

Pensi che esistano sogni impossibili o pensi che  le cose basti volerle davvero ? 

Do ragione a tutte due , quando uno sta per morire, desidera vivere, o che  un tuo caro possa sopravvivere  ma a volte muoriamo comunque. Ma se nella vita non avessi obiettivi, e la voglia di fare per raggiungerli , che senso avrebbe la  vita?

Qual’è l’abbigliamento maschile che preferisci

Odio la guerra ma amo tutte le uniformi

Se avessi un superpotere quale vorresti avere e come lo useresti?

Vorrei poter tornare in dietro nel con tempo, e dire le cose alle persone che non ho avuto la possibilita di dire, che ora non ho più.

Cosa mangi?

Mangio tutto quello che me piace. La vita felice e di goduria si vede non solo nel occhi ma anche nella reazione del tuo corpo. Come in ogni cosa, basta non esagerare.

Cosa c’è dietro la parola modella? C’è solo una bella ragazza?

Non ce n’è una sola, ci sono un  miliardo di belle ragazze, e come tutte le persone, siamo diversi, c’è teste di …….., come ci sono  ragazze strepitose ed intelligenti . Io posso parlare solo di me, dietro la parola modella, non sempre la ragazze che sia bella per te o che ti piace, ma c’è una grande lavoratrice con desiderio di vivere la sua vita piccola felice.

Secondo te una modella come sceglie la nazione in cui mettere la sua base ? Vediamo moltissime modelle che vivono in un paese diverso da quello dove sono nate e cresciute.

Non  tutti i paese nei quali siamo nati hanno il mercato della  moda sviluppato. Siamo lavoratori come tutti altri, quantita di architetti, baristi, ingegneri , artisti  sono fuori dall’Italia, come  ci sono anche molti  lavoratori stranieri in Italia.

Ok, visto che girate intorno….quanto guadagni ? ( Domanda posta da  FRANCESCO)

In generale non pagiamo mai le “nostre giri intorno”, per lavoro, è sempre tutto tutto pagato da cliente, e sarebe cosi – aeroporto, studio, aeroporto, le vacanze in generale me le pagano da fidanzati, o  amanti , le modelle sui social che postano solo i posti belli e shopping costosi, non credo siano modelle , ma penso facciano un altro genere di lavoro. Per cui  il nostro guadagno non è legato alla quantita di posti che visitiamo. Piu fai le vacanze meno guadagni.

Che importanza ha oggi il rapporto con le agenzie e quale quello con i social

Sono importanti  tutti e  due, ma non li ritengo necessari, se un giorno il social crolla, il cliente ti trova grazie ad agenzia, invece oggi, senza agenzia il cliente ti può trovare direttamente sui social. Comunque essere sui social è come  una autopublicità a costo zero. Ma se veramente hai voglia di lavorare, il cliente lo puoi  trovare tu, senza queste due piattaforme, facendo lo  stesso lavoro che fanno i booker delle agenzie.

Quali sono secondo te le caratteristiche che impediscono ad una modella pur bellissima di “ sfondare” ?         

Pensare solo di essere bella e puntare tutto su quello e pensare che tutti ti debbano qualcosa solo per questo.

Di fatto è più importante la bellezza oppure un carattere forte?

Sono importanti tutte due, ma è preferibile il carattere forte, perchè è  quello che cambia ogni canone di bellezza.

Quanto è importante la capacità di adattarsi alle situazioni e di avere buoni rapporti con tutti?

E’ importante ma non lo ritengo necessario

Come si concilia la necessità di mangiare spesso fuori e di corsa con l’esigenza di mantenersi in forma?

Basta Organizzarsi  prima e preparare il cibo in anticipo.o stando in giro scegliere quello che adatto a te.

Quanto è difficile fare la modella in Italia, quando tutti gli uomini cercano di saltarti addosso ? ( domanda posta da MAURO )

Non devi essere modella per avere attenzione degli uomini , è comunque bello essere apprezzata , ovviamente senza violenza , ma in generale quando lavori tanto, nessuno ti salta addoso perchè non sei mai raggiungibile.

Chi sei quando sei davanti alla macchina fotografica, e chi quando sei sola davanti allo specchio ? ( domanda posta da  MAURIZIO)

Davanti alla macchina fotografica devi mostrare la sicureza di te , essere una musa, una dea, invece da sola davanti allo specchio posso permetermi di essere me , una persona normale,  conlesue debolezze ed insicurezze, umana insomma .

Che farai quando non potrai più fare la modella ? Scusa la schiettezza  ( Domanda posta da  GIUSEPPE)

Dipende delle condizioni che intendi, se si trata di età, allora posso dire con sicurezza che fare la modella si può per tutta la vita, se si tratta di condizione fisiche e salute, allora non saprei dare la risposta, dipenderà dalla situazione, sicuramente la gioia di vivere mi porterà a scoprire altre belle cose da fare

Hai un piano B per il giorno in cui non sarai più felice del tuo lavoro ? ( Domanda posta da ANTONIO )

Impossibile , non mi accadrà mai di non essere più felice del mio lavoro.

Quanti Westwein esistono nel mondo della moda ? Ne hai conosciuti ? Sei solidale con le modelle che dicono di aver subito violenze? ( Domanda posta da CLAUDIO  )

Westwein esistono da per tutto, Odio la prepotenza! sono contro qualsiasi violenza sessuale, anche  quando spinti da scambio  di favori lavorativi, ma sono anke consapevole, che sia una cosa umana, era cosi prima, è cosi oggi, ma speriamo che non ci sara domani.

What makes u different from other models and why ? ( Domanda posta da TULIO )

I dont pretend to be a model, I’m keep being my self, even its never gona make me become the top.

Grazie mille,
e cividiamo su olgademar instagram
follow me
💋

 

 

 

 

 

 

 

 

Tomassini Bags ! Una bellissima borsa per nostri lettori ( game over )

E’ Tomassini Bags a fare un bellissimo regalo ai nostri lettori questa settimana

La borsa firmata Tomassini è interamente realizzata a mano con materiali di pregio. Si chiama Mary, pensata per una donna che ha bisogno di funzionalità, ma che non rinuncia al dettaglio di stile. È una borsa capiente molto pratica, adatta alla professionista che deve contenere fascicoli, pc, ma che non vuole una classica 24 ore. È la borsa di Mary Poppins adatta a contenere, sogni, emozioni e tutta la freneticità del nostro quotidiano, senza rinunciare a passare inosservate . Tutta rigorosamente in pelle di vitello. Internamente foderata con una tasca e chiusa con zip di metallo. In esterno una comoda tasca per il cellulare ed una maxi nappona in bicolore estraibile. La nappa è in realtà un portachiave…perché ogni oggetto viene pensato con una funzione di utilità oltre che di stile

Partecipare al nostro gioco è facilissimo. Basta  rispondere ad una semplice domanda poi cliccare sul tasto sotto e inviarcela. Siccome SuperShine è seguito  anche molti uomini, invitiamo a giocare anche loro, avranno l’occasione di fare un bel regalo.

Domanda per le ragazze :  QUALE OUTFIT SCEGLIERESTE PER QUESTA BORSA  ?  DESCRIVETECI COME VORRESTE VESTIRVI ( sportivo, elegante, Jeans, abito, tuta )

Domanda per gli uomini A CHI REGALARESTE QUESTA BORSA E PERCHE’ ( può essere una persona che conoscete o un personaggio famoso )

Il gioco TOMASSINI BAGS  termina LUNEDI’ 12 MARZO  ALLE ORE 20,00 Saranno valide tutte le mail arrivate entro qualla data .Tutte le vostre mail saranno girate all’ azienda che ne sceglierà una a suo insindacabile giudizio. In bocca al lupo a tutti. FATE ATTENZIONE A SCRIVERE LA VOSTRA MAIL ESATTA PER POTERVI IN CASO DI VINCITA RICONTATTARE.

Milano Fashion Week 2018 …Noi c’eravamo !

MILANO FASHION WEEK 2018

Fotoreportage di Alessandro Pellicciari

Chi non è mai stato ad una Fashion Week, non può avere idea dell’aria che si respira in una città in quella settimana. Qualunque città, anche la più viva, la più eclettica e internazionale, si trasforma in un caleidoscopio di visi, colori, stili. Un numero incredibile di persone che girano intorno al mondo della moda si riversano per le strade e affollano ogni luogo. Alberghi e ristoranti fanno il tutto esaurito, arrivano  Giornalisti da tutto il mondo , operatori del settore  organizzano sfilate ed ogni sorta di evento, Stlylist, Make up artist, Le Modelle più belle e famose, e sempre più numerose BLOGGER E INFLUENCER. Noi c’eravamo e come promesso siamo qui con tantissime fotografie ( il fotoreportage è stato curato in maniera magistrale da Alessandro Pellicciari che avrà sicuramente bisogno di dormire qualche giorno per riprendersi dalla fatica ! ). Abbiamo davvero incontrato il mondo, pur con la stranissima sensazione che, in qualunque posto fossimo, in quella città, da qualche altra parte si stesseo svolgendo altri eventi, a cui sicuramente avremmo voluto essere. A me personalmente ha sempre attratto quest’ atmosfera piena di gente e di colori ed il fatto di incontrare visi e persone con le quali a volte hai condiviso lavori ed altre che magari hai solo ammirato sulle copertine di tanti giornali.  L’atmosfera è elettrizzante e noi abbiamo provato a catturarne un po’ per voi.
Who has never been to a Fashion Week, can not have the idea of ​​the air you breathe in a city that week. Any city, even the most alive, the most eclectic and international, turns into a kaleidoscope of faces, colors, styles. An incredible number of people walking around the world of fashion pour into the streets and crowd every place. Hotels and restaurants are sold out, Journalists come from all over the world, trade operators organize fashion shows and all sorts of events, Stlylist, Make up artist, the most beautiful and famous models, and more and more BLOGGER AND INFLUENCER. We were there and as promised we are here with many photographs (the photo reportage was masterly curated by Alessandro Pellicciari who will certainly need to sleep a few days to recover from fatigue!). We have really met the world, even with the strange feeling that, wherever we were, in that city, somewhere else was taking place other events, which surely we would have liked to be. I personally have always attracted this atmosphere full of people and colors and the fact of meeting faces and people with whom you have sometimes shared jobs and others that you may have just admired on the covers of many newspapers. The atmosphere is electrifying and we tried to capture some for you.

PAOLA TURANI alla sfilata di Trussardi. Lei vanta prestigiose collaborazioni Rai e tantissime campagne internazionali
XENIA Tchumicheva bellissima modella con cui abbiamo avuto il piacere di lavorare. Oggi richiestissima IINFLUENCER con 1,3 Milioni di Followers
SFILATA FERRAGAMO ,
L’ARRIVO DI ANNA WINTOUR. Dal 1988 è la direttrice di quella che è considerata la più autorevole rivista di moda statunitense e mondiale, VOGUE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SARAH ELLEN 900k Followers

 

Carodaur 1,3 Milioni di Followers
TAINA LAURINOF
MARTINA Fashion Blogger trovate qui su SuperShine una sua intervista

Gabriella e Hollywood

Gabriella e Hollywood un sogno che si realizza  

Sono qui con Gabriella , una modella (ormai è riduttivo chiamarla così) che ho conosciuto anni fa e lmi fa sempre lo stesso effetto. Fisico statuario e lei……..solare, piena di energie , piena di coraggio.

Gabriella sei giovanissima e stai già raggiungendo traguardi impensabili, come hai iniziato?

Ho cominciato appena finito il liceo.. a18 anni. All’epoca Facebook ancora non era utilizzato molto, uscito da pochi anni sul web. La moda era vista in maniera diversa da oggi… il mio primo book l’ ho realizzato qui a Brescia da un fotografo professionista che faceva solo magazine e lavori di moda. Con quelle foto praticamente per nulla Photoshoppate perché allora non si usava molto, mi presentai a diverse agenzia di moda a Milano. Quando mi trasferii a Milano per studiare psicologia quindi cominciai anche parallelamente a fare casting , sfilate e servizi fotografici
Da lì piano piano ho conosciuto il mondo della moda sempre di più.. ma avendo anche altre passioni non l’ho mai messa al centro della mia vita

E’ in quel periodo che noi ci siamo conosciute proprio ad un casting. Poi cosa è cambiato?

È successo che ho scoperto di non poter fare a meno di scrivere.. l’ho sempre fatto fin da bambina, e all’età di 21anni ho scritto il mio primo romanzo “Libera” che ora diverrà un film, che uscirà nelle sale cinematografiche italiane entro fine 2018 con la casa di produzione River Road EntertaimentCosì ho negli anni capito che la scrittura mi permetteva molta più libertà di espressione della moda e che potevo attraverso essa svelare più lati di me oltre a quello estetico. Ho smesso quindi di sfilare , ma ho continuato a posare per magazine, cataloghi, boutique e così è nato con l’avvento di instagram anche il mio ruolo di brand ambassador Nel frattempo ho scritto il mio secondo libro, pubblicato nel 2016 , “Tieniti per mano” Un self help book nato da un connubio tra i miei studi psicologici e un mio profondo percorso interiore.. un vademecum per vivere meglio superando le difficoltà della vita di tutti i giorni con equilibrio e serenità.  

 

Possiamo dire che oggi ti senta realizzata?

Non ho mai pensato qualcosa come ” ehi, ce l’ho fatta” , un po’ perché non lo faccio mai, un po’ perché quando pensi di avercela fatta è il momento in cui realizzi che sei lontanissima dalla meta..però posso dire di essere felice per la mia testardaggine, per aver sempre creduto nei miei sogni e non aver mai perso la speranza di realizzarli.. anche a suon di no e porte in faccia .. sono sempre andata avanti per la mia strada seguendo le mie passioni E andrò avanti a fare del mio meglio giorno per giorno per raggiungere ciò che spero e sogno

Allora guardiamo avanti quali sono se puoi dirceli i tuoi progetti futuri?

Ho terminato da poco un terzo manoscritto, un’opera prima in Italia che spero al più presto di pubblicare e condividere con voi. Poi a Maggio 2018 cominceranno le riprese del film ” LIBERA” prodotto dalla River Road Entertaiment appunto, tratto dal mio omonimo manoscritto, e di cui sono autrice e sceneggiatrice. A Febbraio il progetto del film verrà presentato ad Hollywood, LA, durante la settimana degli oscar in occasione dell’evento ” Made in Italy Eccellenze Italiane”. Sono onorata e emozionata per questa incredibile occasione che mi è stata offerta e ringrazio il mio produttore Luciano Silighini Garagnani per aver creduto in me e nel mio progetto. Nel contempo tengo una mia rubrica dal nome ” LiberaMente” per il quotidiano ” BresciaOggi” e lavoro come Life Coach

Ed Ora Gabriella per chiudere la nostra intervista vorrei farti una domanda che amo fare alle persone che stimo , che sono partite da zero , e che in qualche modo sono riuscite a realizzare i loro sogni……cosa consiglieresti ad una ragazza oggi che muove i primi passi e si affaccia alla vita?

Consiglio di tenere duro. Di non mollare mai. Di credere nei propri principi e non abbassarsi mai a compromessi che non portano mai a reali soddisfazioni. La Vita è un viaggio meraviglioso e va vissuto in armonia con se stessi.. ci sono alti e bassi e vanno affrontati entrambi con la consapevolezza che se si crede fermamente in qualcosa la si può raggiungere. Anche quando il resto del mondo ti dice che è impossibile farlo. Ognuno di noi ha un suo percorso e se non ce la fanno gli altri non è detto che non ce la puoi fare tu. Bisogna darsi da fare e credere, puntando all’obiettivo e godendosi più che si può il proprio viaggio.

Ricordo che GABRIELLA E’ TRA LE NOSTRE INFLUENCER se avete piacere di lavorare con lei scriveteci hello@supershine.me

Tomassini Bags

Nel riflettere su cosa scrivere la pancia mi porta a pensare alla mia caotica esistenza. Da Imprenditrice, penso a tutte le Donne che si dimenano nel quotidiano alla ricerca di un fashion che sia anche funzionale, penso alle persone, ai luoghi in cui vivono, e allo stile, come occasione per esprimere il nostro sapere …..decido di partire da qui.

Persone, luoghi, stile, sono la mia idea della moda, di un mood, di una tendenza… del resto le persone sono il punto da cui parto prima di impostare una collezione. Credo che gli abiti, le borse e tutti gli accessori, non siano altro che gli strumenti di cui una persona si serva per esprimere la propria personalità.          

Ma le persone non esistono, senza i luoghi in cui vivono…. Nel territorio si produce quella contaminazione fra la comunità, che trae origine dalla cultura, e dai i colori della terrra; Amo osservare i ritmi della natura per creare oggetti preziosi e piacevoli in grado di soddisfare una donna nella sua profonda essenza nel rispetto dei suoi tempi e della sua quotidianità.

Il risultato? Creazioni che esprimono uno stile unico ed esclusivo, a volte irriverenti ma al tempo stesso, sobrie ed eleganti che trovano nella manifattura artigianale italiana, il loro elemento distintivo. Ma cosa significa oggi MADE IN ITALY ? Qual’è il made in italy che vogliamo produrre e acquistare? Io sono fermamente convinta, che non si possa scegliere cosa indossare, fermandosi al riconoscimento del bello. Dobbiamo andare oltre alla creatività, a me non basta il canone estetico di Italian Style … bello deve essere anche sinonimo di ben fatto; è indispensabile poter riconoscere l’etica dello stile che sotto intende ad un prodotto.

L’etica, è cultura d’impresa, che si traduce in tutela dei diritti, di coloro i quali hanno realizzato quel prodotto. L’etica è la coscienza, con la quale chi acquista un capo appartenente alla filiera della moda, non può non interrogarsi sul luogo in cui è stato prodotto.

Animiamoci dunque di una rinnovata sensibilità che possa portare a recuperare il contatto emozionale fra la borsa, la maglia, le scarpe, che vogliamo indossare e le mani che l’hanno realizzata; Ogni oggetto che decidiamo di indossare è un dettaglio di stile, e ogni scelta d’acquisto è il gesto con cui premiamo il brand che lo ha prodotto;

Io premio le imprese artigianali, quelle che producono in modo autentico, rispettando la tradizione, la cultura e il territorio!!  Roberta Alessandri

 

 

 

 

 

Milano Fashion Week 2018

La Milano Fashion Week Autunno Inverno 2018 2019 sta per cominciare!

Foto Francesco Francia
Foto Francesco Francia

Il conto alla rovescia è iniziato: tra poco l’esercito della moda si sposterà a Milano, dove sarà la fashion week la protagonista  dal 20 al 26 febbraio con un calendario davvero ricco di sfilate ed  eventi. Questa fashion week inoltre  segna un anniversario speciale: quest’anno infatti Camera Nazionale della Moda Italiana festeggia i suoi primi 60 anni, e lo fa promuovendo ancor più i nuovi talenti e rendendo omaggio a quelli che hanno disegnato la storia. In forse ( pare addirittura annullata ) la presenza di CHIARA FERRAGNI attesissima da fotografi e pubblico, pronti ad affrontare qualsiasi ressa pur di fotografarla, lei pare aver rinunciato per restare a Los Angeles in attesa di partorire. Nutritissimo invece il calendario di SFILATE , PRESENTAZIONE ED EVENTI

Innumerevoli inoltre le presentazioni , gli eventi e gli special, sicuramente difficile seguire tutto , ma vale la pena di esserci anche solo a respirare quell’aria di fermento che si respira in questa città in questa settimana così densa di eventi, a ricordarci se mai ce ne fosse bisogno che Milano è e sarà sempre una delle capitali più importanti per la MODA.

SuperShine ci sarà,  e con noi tante MODELLE e tantissime  BLOGGER ormai presenze irrinunciabili e richiestissime Seguiteci e porteremo un po’ a sognare anche voi.

Ecco il calendario completo delle sfilate  della fashion week di Milano

Martedì 20 febbraio  19h00 Moncler

 

Mercoledì 21 febbraio

9h30 Albino Teodoro
10h15 Lucio Vanotti
11h00 Arthur Arbesser

Foto Alessandro Pellicciari

12h30 Maryling
15h00 Gucci
16h00 Annakiki
17h00 Alberta Ferretti
18h00 N.21
19h00 Angel Chen
20h00 Moschino

Giovedì 22 febbraio

Foto Alessandro Pellicciari

9h30 Max Mara
10h30 Genny
11h15 Luisa Beccaria
11h30 Pedro Pedro
12h30 Fendi
13h15 Les Copains
13h30 Carlos Gil
14h00 Anteprima
15h00 Emilio Pucci
16h00 Vivetta
17h00 Erika Cavallini
18h00 Christian Pellizzari
18h00 Daniela Gregis
19h00 Daizy Sheley
20h00 Prada

Venerdì 23 febbraio

9h30 Tod’s
10h30 Blumarine
11h30 Antonio Marras
12h30 Sportmax
13h15 Grinko
13h15 Krizia
14h00 Etro
15h00 Roberto Cavalli
16h00 Brognano
17h00 Marco De Vincenzo
18h00 Aigner
19h00 Vionnet
20h00 Versace

Sabato 24 febbraio

9h30 Salvatore Ferragamo
10h30 Giorgio Armani
11h30 Alberto Zambelli
12h30 Francesca Liberatore
13h15 Simonetta Ravizza
14h00 Ermanno Scervino
15h00 Gabriele Colangelo
15h30 Agnona
16h00 Cividini
17h00 Missoni
19h00 Philosophy di Lorenzo Serafini
20h00 Mila Schön

Domenica 25 febbraio

9h30 Piccione.Piccione
10h30 Marni
11h30 Emporio Armani
12h30 Laura Biagiotti
13h15 Stella Jean
14h00 Dolce & Gabbana
15h00 MSGM
16h00 Trussardi
17h00 Au Jour Le Jour
18h00 Calcaterra
19h00 Cristiano Burani
20h00 Tommy Hilfiger

Lunedì 26 febbraio

0h00 Ricostru
11h00 Ujoh
12h00 ATSUSHI NAKASHIMA

Kilame scarpe da sogno

   

Oggi vi parliamo di una donna incredibile  che è anche una carissima amica di SuperShine

Pamela conquista prima la Grande Mela ed ora Hollywood

Pamela Quinzi, la “Cenerentola di New York” che  sta conquistando Hollywood!
Pamela nasce a Roma, studia a Milano all’Istituto Marangoni dove si laurea come Fashion Designer, lavora e fa esperienza in case di moda Italiane come: Fiorucci, Exte’, Rossana Buriassi con la quale sviluppa collezioni di accessori per Armani, Dolce e Gabbana, Swarovski. Nel 2009 decide di fare un viaggio: New York City, e la sua vita cambiera’ per sempre.
Lavora come Fashion Designer per un brand Americano: Gustto Inc. aumentando la sua esperienza e conoscenza del mercato USA. L’energia di questa nuova vita a Manhattan, lavorando nel Garment District circondata da negozi, stoffe e materiali da tutto il mondo e vivendo nel cuore di Chelsea sulla 24esima strada e Fashion Avenue, scatena in lei una creativita’ tale da trasformarsi in un nuovo brand, Kilame.
Pamela nel 2012 lancia la sua collezione di scarpe ed abiti, Kilame Collection by Pamela Quinzi, pezzi unici One-of-a-Kind, realizzati a mano con ricami ed applicazioni, colori e stoffe pregiate. Presente dal 2010 nella NYFW, Pamela coordina eventi per promuovere il suo brand e collabora in Italia con artisti dal calibro di: Emma Marrone, Elena D’amario e si fa conoscere come stylist in video musicali di Jovanotti e Ligabue.


Hollywood-actress-Tara-Reid-on-the-new-Cover-of-Livein-Style-Magazine-wearing-Kilame-Shoes

Viene chiamata dalla stampa internazionale “The Cinderella of New York”, ed e’ la prova vivente che…un paio di scarpe puo’ cambiarti la vita!
Dopo anni di esperienza ed emozioni a New York, Pamela ha il coraggio di buttarsi in una nuova avventura chiamata da tutti LA LA LAND. Nel Febbraio del 2017 un paio di scarpe Kilame disegnate da Pamela Quinzi diventano le protagoniste del Red Carpet piu’ prestigioso del mondo: Oscars!
L’attrice Blanca Blanco, indossa un paio di sandali neri con perle e ricami ed un sexy outfit che fa il giro del mondo, da Vogue a Vanity Fair al The Sun immortalano le creazioni della stilista Italiana, da quel momento Pamela Quinzi viene chiamata “The Celebrity Fashion Designer from Italy to Hollywood”.
Celebrities e attrici dal calibro di Susan Sarandon, Tara Reid (America Pie), Bai Ling (Il Corvo), Az Marie Livingston (EMPIRE Fox TV), Christine Devine (Fox TV), Top Model Kira Dikhtyar, Vanessa Simmons, Rachel Mc Cord, Soo Young Lee, a molte altre indossano e amano le sue creazioni Kilame.
Pamela e’ parte del Livein Magazine team come Fashion Editor, presente su i piu’ prestigiosi Red Carpets di Hollywood: The Emmys, Cinemoi, Awards, Grammys e recentemente ha intervistato e conosciuto attori e personaggi come: Lee currei (FAME), Vin Diesel, Katherine Kelly Lang (BEAUTIFUL), Akon, Faith Evans, Donna Karan, Dianne Von Fustengerg, Carmen Electra, Carl Weathers (ROCKY), Lisa Vanderpump (Beverly Hills Housewifes), Afef, Principe Emanuele Filiberto di Savoia…e tanti altri.

 

Pamela Quinzi, the “Cinderella of New York” that is conquering Hollywood!
Pamela was born in Rome, studied in Milan at the Istituto Marangoni where she graduated as a Fashion Designer, worked and gained experience in Italian fashion houses such as: Fiorucci, Exte ‘, Rossana Buriassi with whom she developed collections of accessories for Armani, Dolce and Gabbana , Swarovski. In 2009 she decided to take a trip: New York City, and her life will change forever.
She works as a Fashion Designer for an American brand: Gustto Inc. increasing her experience and knowledge of the US market. The energy of this new life in Manhattan, working in the Garment District surrounded by shops, fabrics and materials from around the world and living in the heart of Chelsea on the 24th street and Fashion Avenue, unleashes a creativity in her that transforms into a new brand, Kilame.
In 2012 Pamela launched her collection of shoes and dresses, Kilame Collection by Pamela Quinzi, unique One-of-a-Kind pieces, handmade with embroidery and applications, colors and precious fabrics. Present since 2010 in NYFW, Pamela coordinates events to promote her brand and collaborates in Italy with artists from the likes of: Emma Marrone, Elena D’Amario and becomes known as a stylist in music videos by Jovanotti and Ligabue. Hollywood-actress-Tara-Reid-on-the-new-Cover-of-livein-Style-Magazine-wearing-Kilame-Shoes she is called “The Cinderella of New York” by the international press, and it is living proof that … a pair of shoes can change your life!
After years of experience and excitement in New York, Pamela has the courage to embark on a new adventure called by all LA LA LAND. In February 2017, a pair of Kilame shoes designed by Pamela Quinzi become the protagonists of the most prestigious Red Carpet in the world: Oscars!
The actress Blanca Blanco, wearing a pair of black sandals with pearls and embroidery and a sexy outfit that goes around the world, from Vogue to Vanity Fair to The Sun immortalize the creations of the Italian designer, from that moment Pamela Quinzi is called ” The Celebrity Fashion Designer from Italy to Hollywood “.
Celebrities and actresses from the likes of Susan Sarandon, Tara Reid (America Pie), Bai Ling (The Raven), Az Marie Livingston (EMPIRE Fox TV), Christine Devine (Fox TV), Top Model Kira Dikhtyar, Vanessa Simmons, Rachel Mc Cord , Soo Young Lee, to many others wear and love her Kilame creations.