Isabel Vegas Royal Collection

E’ la prestigiosa  VILLA REALE DI MONZA  a fare da cornice all’ultima produzione di SuperShine. Uno Shooting fotografico di grande livello. Finisce l’era dei servizi fotografici realizzati in studio con acconciature un po’ ingessate che poco riflettono la vita reale. ISABEL VEGAS lo ha capito già un anno fa, quando è stato Il prestigioso  BOSCO VERTICALE a fare da scenario alla collezione 2016. Ed oggi, la Villa Reale di Monza.

Quattro spendide modelle e abiti  eleganti per presentare le nuove tendenze.

Il Marchio ISABEL VEGAS nasce nel 2007 da un gruppo partecipante ad un frinchising internazionale con l’esigenza di portare nei centri commerciali un recupero dell’artigianalità , superando quel periodo di standardizzazione che ha caratterizzato le grandi organizzazioni di franchising internazionale e recuperando quindi quel rapporto di artigianalità delle lavorazioni con un rapporto qualità / prezzo ottimale e questo per rimettere al centro il vero protagonista: LA CLIENTE.

La scelta dei partners lo conferma ! L’OREAL e KERASTASE per i prodotti cosmetici, GHD per le attrezzature.  Il gruppo ha ad oggi 31 saloni nei principali centri commerciali della Lombardia ed ha un’ ACCADEMIA dove si formano i 250 dipendenti di Isabel Vegas. La particolarità del gruppo è di NON fare friichising ma di gestire direttamente tutti i saloni.

La collezione 2018 punta sulle nuove colorazioni BIONDO FREDDO Per Olga, schiariture effetto chiaro scuro con un  BIONDO CALDO il colore di Sandra, per Anna un elegante MARRONE CALDO con sfumature CIOCCOLATO, RAME DECISO per Chiara il tutto realizzato o tonalizzato con i nuovissimi colori BOTANEA le nuovissime colorazioni 100% vegetali dell’OREAL . Il risultato è un effetto naturale che ritroviamo anche nei taglicon linee morbide per favorire asciugature naturali facili da tenere in ordine tutti i giorni.

Guarda il Video Back Stage 

 Visita il sito Isabel Vegas

Questo servizio è una produzione SuperShine by Fulvia Pell    Photo Maurizio Polverelli    Video back stage Luca Lucchesi    Make Up Maria Felice Romagnolo Abiti Clan Monza

Models Anna  Chiara  Olga  Sandra

 

Asimetrias la femminilità in un costume

Asimetrias di Giulia Cami

 Nasce Asimetrias , nuovo brand moda mare , rivolto ad una donna elegante giovane e dinamica. Minimalismo ed eleganza sono i caratteri essenziali di tutti i costumi da bagno di questo nuovo brand , arricchiti con dettagli che non passano inosservati. Asimetrias si presenta con una collezione primavera-estate di 5 modelli in diversi colori, dal costume intero con la sua ampia scollatura sulla schiena, al monospalla che rievoca la femminilità delle dee dell’olimpo, fino ad arrivare al più basico dei triangoli arricchito dal doppio laccio sul collo. Una commistione di essenzialismo e ricercatezza di elementi che impreziosiscono la linea basic. La collezione Asimetrias è un vero tripudio dell’eleganza che si manifesta nella scelta dei colori . Tinte fredde raffinate e brillanti. Lycre spalmate e scintillanti, bordature in plissé e maniacale cura del dettaglio rendono questi costumi incredibilmente sensuali. Modelli ricercati ma pratici, caratterizzati dall’alta qualità dei materiali e da una produzione 100% Made in Italy. Asimetrias nasce dell’idea di realizzare il costume da bagno perfetto: materiali che si asciugano velocemente, linee che assottigliano la silhouette, colori scuri e brillanti per sentirsi eleganti e disinvolte anche in riva al mare.

Asimetrias di Giulia Cami

 Asimetrias, a swimwear brand that effortlessly bridges refinement with progressive modernity. Focusing on minimalism and elegance Asimetrias features classical designs that are empowered with subtle details that elevate and inspire. Asimetrias introduces itself with a stunning spring- summer collection that celebrates femininity. The range features striking one-shoulder designs inspired by the Olympian divinities, homages to the classic bikini with subtle detailing, to the traditional one piece swimsuit that embodies simplicity with style.Asimetrias collection eludes elegance through tasteful design choices, but shimmering tints, discrete lycra spandex, textured plisse edges serve to evoke an understated sensuality across the range. Exquisite by design but refreshingly practical, all models featured are made in Italy Quote from Giulia Cami: The idea behind Asimetrias was to explore the journey to create the perfect swimsuit. Swimwear that speaks to the modern woman who seeks elegance and practicality: lines that soften the silhouette, easy drying materials, multiple lacing options so she can feel comfortable and assured, all available in a range of designs and colours.

Asimetrias

La linea di costumi da bagno Asimetrias è in vendita sul sito ( The Asimetrias swimsuit line is available at ) https://www.asimetrias.com/

Photo Alessandro Pellicciari

Pintado Bags

 

Pintado Bags

Pintado Bags
Pintado

Una borsa solo vostra, bella e personalizzabile ? Dipinta a mano, magari con un disegno a vostra scelta o con il vostro nome ? Ve la fa PINTADO BAGS. Noi di SuperShine ci siamo innamorati di questa azienda giovane, fondata da due sorelle, Marijana Mitrovic e Sanja Vuković, Marijana,  37 anni, sposata e madre di due ragazzi e My 27 anni pittore accademico con oltre 100 mostre al suo attivo, affiancate da un team di esperti artigiani.

Pintado Bags

Loro viaggiano moltissimo ed è dai loro viaggi che traggono ispirazione. Il loro sogno tramutato in lavoro era di fare di ogni borsa un pezzo unico, come un pezzo d’arte affinchè ogni donna potesse sentirsi unica , con una borsa solo sua, in un’era di globalizzazione , dove sentirsi unici è ancora più importante. Molto particolari i manici,anch’essi personalizzabili , che con un sistema di agganci si compongono a formare originali tracolle . NOI SIAMO PAZZI PER LORO !!!!

Pintado Bags
Pintado Bags

Pintado BagsPintado Bags A bag only yours, beautiful and customizable? Painted by hand, perhaps with a design of your choice or with your name? PINTADO BAGS does it. We at SuperShine fell in love with this young company, founded by two sisters, Marijana Mitrovic and Sanja Vuković, Marijana, 37, married and mother of two boys and My 27 years an academic painter with over 100 exhibitions to her credit, flanked by a team of expert craftsmen. They travel a lot and it is from their travels that they draw inspiration. Their dream turned into work was to make each bag a unique piece, like a piece of art so that every woman could feel unique, with a purse of his own, in an era of globalization, where feeling unique is even more important. The handles, which can also be customized, are very particular and are made up into original straps with a system of hooks. WE ARE CRAZY ABOUT THEM !!!!

INFO : https://www.instagram.com/pintado.bags/?

 

 

 

 

Atema Shoes

 

 IL MUST DELL’ ESTATE ? Belle e comode

Olga per ATEMA

Proprio così ! Il Must di quest’estate impone scarpe comode , ma senza rinunciare allo stile. D’estate si sa ci muoviamo di più, camminiamo di più, e sempre di più sentiamo l’esigenza di scarpe comode. Camminate al mare , in montagna , viaggi ed escursioni, ed ecco l’esigenza di non arrivare a sera stanche morte. Ma rinunciare allo stile, ad abbinare  le scarpe ai nostri abiti nella ricerca del nostro outfit perfetto, proprio non è per noi. Noi le vogliamo BELLE !!!  Vogliamo poter abbinare il colore al vestito , alla borsa e….il marchio ATEMA ci viene in aiuto .

Olga per ATEMA

Atema si pone sul mercato come azienda leader nel settore delle calzature comode privilegiando lo stile e la qualità. Atema utilizza solo le pelli “Premium” selezionati dalle migliori concerie. Suole e sottopiedi speciali che ne garantiscono il massimo confort . Le calzature quasi avoler riportare un gesto antico sono interamente cucite a mano e lo stile in continua evoluzione ne garantisce una scarpa elegante. 

 

That’s right! This summer’s Must requires comfortable shoes, but without sacrificing style. In the summer we know we move more, we walk more, and more we feel the need for comfortable shoes. Walk to the sea, in the mountains, travels and excursions, and here is the need not to get to death tired in the evening. But renouncing style, combining shoes with our clothes in the search for our perfect outfit, just is not for us. We want them BEAUTIFUL !!! We want to match the color to the dress, the bag and … .the ATEMA brand comes to help us.

Atema places itself on the market as a leading company in the footwear sector, favoring style and quality. Atema uses only “Premium” skins selected from the best tanneries. Special soles and insoles guarantee maximum comfort. The shoes almost avoler bring back an ancient gesture are entirely sewn by hand and the style in continuous evolution guarantees an elegant style.

 

Photo Maurizio Polverelli  – Model Olga

 

Francesca Superstar

Le interviste di Fulvia

L’occasione per incontrare Francesca si presenta a Milano dove sia lei che io siamo spesso per lavoro. Scegliamo di prendere un aperitivo nello splendido Chateaù Monfort Hotel ***** 5 stelle nel cuore della città vicino alle vie della moda. Questo Hotel pieno di atmosfere suggestive ci incanta e crea il giusto clima per la nostra intervista. Ogni tanto bisogna coccolarsi un po’ anche quando si lavora. Penso da mesi ormai di realizzare questa intervista con Francesca , ma il tempo è tiranno e questo lavoro che, visto da fuori sembra  quasi leggero, ha invece giornate caotiche piene di impegni spesso presi anche all’ultimo momento a straripare giornate già piene. Ma eccoci qua, finalmente. Con Francesca ci conosciamo da tanto, abbiamo fatto splendidi lavori insieme e ci sentiamo spesso. E’ tra quelle persone che amo sentire, con la quale mi prendo il privilegio di scambiare opinioni e chiacchiere.

Più di una modella, più di un’attrice, più di una Blogger, Francesca è più di tutto questo insieme, perchè è bella intelligente, piena di grinta e mette il cuore in tutto ciò che fa. Inizio col farle una domanda che rimanda ai suoi inizi . 

Francesca ciao, ho pensato a questa intervista con te, certa che moltissimi lettori siano curiosi di sapere qualcosa in più. Tu sei giovane ma hai già alle spalle innumerevoli esperienze di lavoro. Come hai iniziato ?

In realtà la mia “carriera” nasce nella mia testa quando ero davvero molto piccola. Ero solo all’asilo e andavo in giro a dire che “ero invidiosa” della bambina di un medico in famiglia perché lei stava lì e io no!!!  Ho sempre avuto le idee molto chiare su cosa volevo fare “da grande”. E il tutto è cominciato seriamente intorno ai 14 anni quando ho iniziato a fare parte di una compagnia teatrale. L’amore per il palcoscenico è stato immediato. E non è mai più svanito!

Chi ti segue ( e sono davvero tantissimi ) si rende conto delle tue capacità camaleontiche di interpretare cose diversissime tra loro. Hai sempre avuto questa caratteristica o l’hai sviluppata nel tempo?

Devo dire che ho avuto la grande fortuna di scoprire le mie doti (che combaciavano anche con le mie passioni) quando ero molto piccola. A 15 anni ero già dentro una scuola di musical e passavo lì dentro circa 6-7 ore al giorno a studiare (oltre che andare a scuola la mattina e lavorare la sera in una pizzeria per mantenermi gli studi). Quindi sicuramente l’essere camaleontica faceva già parte di me, ma è una dote che ho messo a punto studiando moltissime ore davanti allo specchio.

Ti reputo una ragazza molto intelligente, che parte credi abbia il carattere in questo lavoro?

Beh il carattere è tutto. Io fortunatamente sono sempre stata intraprendente e ho sempre avuto le idee molto chiare. Faccio questo lavoro da più della metà della mia vita, tu hai idea di QUANTE persone nella mia vita (soprattutto quando avevo 14- 15- 16 anni) mi dicevano che non ero nessuno, che non avevo agganci e che non avrei mai fatto carriera? Per quanto mi siano sempre stati vicini, anche la famiglia mi ha sempre detto che dovevo puntare su un “lavoro sicuro”. Inoltre non ti dico di quante “proposte strane” abbia ricevuto (e rifiutato) nel corso della mia carriera, soprattutto per fare parti in un film o in una fiction. Credere in me stessa in tutti questi anni non è stato facile. Sopratutto quando, a 20 anni che mi ero appena trasferita a Roma per inseguire i miei sogni, spesso non avevo nemmeno i soldi per mangiare. Se non fosse stata per la mia testardaggine a quest’ora sicuramente avrei già mollato.

 Le ragazze che vogliono intraprendere questa carriera , sognano la fama e sognano di viaggiare e conoscere persone nuove, quali reputi i lati positivi e quelli più impegnativi di questo lavoro?

Avere “la fama” è un lavoro che molte persone sottovalutano. Non dico assolutamente di essere una star super conosciuta (magari!) ma anche nel mio piccolo, mi sono accorta che bisogna sempre stare sul pezzo. Ci sono state cose da seguire e soprattutto tanto studio. Non parlo solo del lato recitazione o moda, ma di tutto. Ad esempio io sono un po’ di anni che ho iniziato a studiare anche marketing. Assolutamente necessario se si vuole essere “un personaggio”. Anche noi abbiamo del clienti, che possono essere il brand, il negozio, i followers, ecc.. e in un modo o nell’altro bisogna saperci fare, dando ai clienti sempre qualcosa di innovativo. Altrimenti a sostituire un’influencer, un’attrice o una modella, ci vuole un attimo…

Vale più la progettualità o la casualità nell’era del web ? 

Purtroppo in questa era valgono entrambe le cose. Anche se la casualità poi non può rimanere in piedi se dietro non c’è un progetto ben preciso. Un caso plateale rispetto alla tua domanda è Martina Dell’Ombra. Nata per caso e tirata su da un progetto enorme dietro . ( molte persone continuano a parlare male di lei senza sospettare che spesso dietro l’immagine di una persona che pare leggera c’è invece una persona intelligente e duro lavoro )

Cosa ti piace di più e cosa di meno di te

La mia empatia è sicuramente la cosa che mi piace di più. Mi aiuta ad entrare dentro a qualsiasi personaggio e a farlo mio velocemente, e sicuramente anche la dote estetica dell’essere camaleontica è un grande aiuto. Ciò che mi piace meno è senza ombra di dubbio la mia altezza. Ho sempre sognato quei 4-5 cm in più.

 Una persona che sogneresti di conoscere e perché:

Tim Burton. Non so cosa darei per essere un personaggio di un suo film.

Un progetto imminente:

Sto lavorando a 3 progetti contemporaneamente in questo momento. E sono felice di annunciarvi che: A fine anno tornerò a teatro dopo tantissimi anni con un giallo/comico. Saremo io e un’altra attrice, Martina Consoli, e spero che riusciremo a strapparvi qualche risata (e che sarete in tanti a venirci a vedere !!! ) Sto lavorando a dei video comici per il web, in linea generica su quello che combinano le donne. Dopo aver fatto un video test, ho cercato delle produzioni e posso dire di averne trovata una davvero valida. Adesso però non posso dirvi altro  che:  rimanete sintonizzati sui miei canali per vedere presto il primo video Il mio blog è sempre in crescita. Presto uscirà un libro che potranno acquistare le mie fedeli lettrici su come imparare a vestirsi bene tenendo conto della propria forma del corpo e non solo…!

 Una cosa che assolutamente non rifaresti

Crescendo ho imparato che nulla succede per caso e che anche la cosa più terribile che ci può succedere in realtà ci capita per un motivo. Riuscire a capire quale sia il motivo è davvero difficile ma quando l’hai capito è come ricevere una liberazione. Per cui se quello che ho fatto nella mia vita e tutte le cose (belle e brutte) che mi sono successe, mi sono capitate per diventare quella che sono, allora no, non c’è nulla che non rifarei.

 So che da poco hai lavorato per una campagna di moda che uscirà in tutto il mondo… Vuoi dirci qualcosa in più?

Ho iniziato come fotomodella per caso perché volevo realizzare delle foto da portare alle agenzie di cinema per propormi. Da lì mi sono cominciati ad arrivare una serie di lavori più o meno importanti e così è iniziata la mia carriera come fotomodella. Ad oggi posso dire di aver lavorato a campagne più o meno importanti e di avere avuto grandi soddisfazioni, ma quest’ultima che ho fatto è stata forse una delle più importanti campagne per cui sia stata scelta. L’azienda si chiama “Bling is the Thing” la quale ha firmato un contratto per lavorare a tutti i prossimi video di Jennifer Lopez, inoltre sarà presente su tutti i prossimi Red Carpet mondiali. Io sono la loro Testimonial e, credimi, non ho parole per descrivere la mia gratitudine.

 Come ti è venuta in mente l’idea di aprire un blog?

Allora ti do una risposta che più sincera di così non potrebbe essere. Stavo iniziando a crescere e quando una fotomodella inizia a crescere troppo si comincia a rendere conto che le sue rivali hanno 10 anni in meno, le tette più grosse e il culo più sodo e che non potrà fare la fotomodella per sempre. Io non avevo intenzione di abbandonare le mie passioni per cui ho deciso di aprire un blog interamente dedicato alle donne. In questo modo non avrei dovuto rendere conto a nessuna azienda e a nessuna età. Si può essere blogger anche a 60 anni, basta avere un target preciso che ti segue, cosa che ho fatto io!

 Essere una blogger , tempo e sudore………..quanta tenacia e professionalità ci vogliono ?

Innanzitutto è un lavoro a tempo pieno. Vedo molte persone nei social che prendono in giro le blogger, ma sono i classici leoni da tastiera che non provano a guardare al di là del loro naso. Ad esempio per scrivere un solo articolo ecco quello che faccio:  faccio una ricerca di mercato per capire cosa la gente vuole sapere in un determinato periodo dell’anno o riguardo un argomento in particolare. studio e mi informo su quell’argomento (anche perché non posso scrivere la prima cosa che mi viene in mente)  scrivo in ottica SEO (e questo significa che non posso scrivere solamente a braccio ma che devo seguire determinati schemi di scrittura)  scelgo il tipo di foto da realizzare per quell’articolo e  realizzo le foto insieme al fotografo  al termine, faccio un ritocco finale delle foto dopo che il fotografo me le consegna. Per scrivere un articolo ci posso mettere da 1 a 3 giorni di lavoro. Ci sarebbero altri step che faccio nel frattempo ma non voglio annoiarvi troppo. Inoltre non parliamo del fatto che, a parte gli articoli, c’è anche la necessità di realizzare continuamente del materiale per i social. Io a ed esempio realizzo collage con degli outfit interessanti per ogni forma del corpo (che mi porta via ore e ore),   realizzo dei video per il blog e altri social network come Youtube,   realizzo giornalmente delle fotografie con quello che le aziende mi mandano   e, ovviamente, organizzo il tutto sui social network (ad esempio ci sono aziende che vogliono che una foto sia sponsorizzata in un determinato giorno e ad una determinata ora, quindi qualsiasi cosa tu stia facendo devi bloccarti e postare la tua foto sui social.) Certo, non è sicuramente paragonabile ad un lavoro in miniera, ma nemmeno fare la commessa o la segretaria sono paragonabili al lavoro in miniera. Anzi generalmente la commessa e la segretaria finite le loro ore di lavoro, a casa non si portano altro da fare.

 Come si scelgono tra le varie proposte progetti di valore ?

Beh io sicuramente controllo che l’azienda abbia determinati valori. Molte aziende pensano che la pubblicità non sia importante e quindi cercando di risparmiare in tutti i modi. Pretendono che la modella e il fotografo vengano per 4 spicci e sono disposti anche a prendere amatori del settore. Queste sicuramente sono quelle aziende a cui sto moooolto alla larga. L’immagine di un’azienda è tutto, è il primo impatto che hai col pubblico, col cliente. Se gli fai vedere una foto brutta.. cosa credi che penseranno le persone comuni guardando il tuo catalogo? Che il tuo prodotto FA SCHIFO!!! Mi è capitato diverse volte di essere chiamata per RIFARE un catalogo perché quello prima era venuto male. Magari perché avevano chiamato il fotografo amico dello zio, del cugino della sorella specializzato in fotografie teatrali e la “modella” che era la sorella della nonna della vicina di casa che, ovviamente, non aveva la più pallida idea di come si posasse. Per cui, la prima cosa che valuto è la solidità dell’azienda e i valori in cui credono. Steve Jobs diceva: “Investire nella pubblicità in tempo di crisi è come costruirsi le ali mentre gli altri precipitano.” e diamine quanto aveva ragione!!!

 Ci sono altre sorprese in arrivo ?

Sì, il 12 giugno farò la giuria di un importante concorso di bellezza qui a Genova. Sono davvero felice di essere stata scelta come giurata perché in un certo senso per me è partito tutto quando ho deciso di partecipare a Miss Italia, e mi fa piacere poter essere un “mentore” per le ragazze che parteciperanno. Voglio che sia chiaro a tutte che per raggiungere i propri sogni non bisogna necessariamente scendere a compromessi. Basta amarsi e credere in se stesse.

Lascio Francesca a malincuore perchè ci sono pomeriggi così piacevoli che vorresti prolungarli almeno un po’, ma un treno ci attende. Ci salutiamo sapendo che tanto ci rivedremo tra pochissimi giorni in occasione della Milano Man FW per un nuovo lavoro del quale sicuramente vi parleremo.

                                                        Fulvia

Inarrestabile Instagram

Francesca

Instagram ed influencer marketing cambiano il modo di fare pubblicità

A otto anni dalla sua nascita Instagram si sta rivelando inarrestabile ed ha trasformato in maniera imperiosa il concetto di marketing.

PAOLA TURANI Ph Alessandro Pellicciari
Francesca per Zoppini gioielli

E’ proprio da Instagram che che è partita la rivoluzione. Blogger, Influencer, ma anche social media manager, content creator, data analyst . Un’infinità di “nuovi lavori” che muovono una macchina da più di 3 miliardi di utenti a livello mondiale.

Ph Alex Comaschi
Abito Mangano

Nel 2017 il business intorno all’influencer marketing è cresciuto del 198%. Quasi il 40% delle persone che hanno acquistato un prodotto online, lo hanno fatto dopo aver visto un influencer usarlo sui social network come YouTube, Instagram o Twitter.

Olga

Il concetto  fondamentale consiste nel realizzare che tra i diversi mezzi di comunicazione, il più potente, in termini di persuasione, è costituito dall’individuo, capace di esercitare un’influenza personale.  E dati statistici ci informano che questo fenomeno crescerà nei prossimi anni La scelta però non è così semplice, se è pur vero che trovare un influencer su instagram risulta relativamente facile, più difficile è individuare da parte di una azienda quello giusto. Ogni influencer è seguito, oltre che da un numero diversissimo di followers ( si va dai 10.000 followers fino a parlare di milioni di followers )  ma anche da tipologie decisamente diverse . Fashion, Sport , Beauty, Travel , Home, Make up ……….questi sono solo alcuni degli ambiti in cui un influencer si muove, anche la fascia di età ha un ruolo determinante per una buona riuscita della campagna . SuperShine le ha selezionate per voi , belle molto brave seguitissime.

 

Per maggiori info

 

 

Francesca

L’occasione di incontrare Francesca, è nella splendida cornice del bellissimo A.Roma Lifestyle Hotel.  

A.Roma Lifestyle Hotel

Una fantastica cena, due calici di vino e l’intervista viene spontanea. Proverò a sintetizzare anche se, in realtà di domande vorrei fargliene mille. Francesca è una modella ed Influencer amatissima dai Brands e dal pubblico, bella talentuosa e piena di fascino. Lei si presenta così esattamente come è, con un look semplice, quasi senza trucco e riesce ad essere bellissima ed affascinante anche così. Arriva con una macchina che lei chiama per nome, e mi porta in regalo un profumo ( l’ultimo lavoro appena uscito ). Ogni volta che la vedo capisco perché tanti Brands e così tanto pubblico impazziscano per lei. La serata si preannuncia divertente, la location è davvero fantastica, la compagnia altrettanto, credo che molte persone stasera vorrebbero essere al mio posto, ma…..qui ci sono io,  e già sento che questa sarà  un’intervista speciale.

I lettori di SuperShine sono sicuramente curiosi di sapere tutto di te Francesca. Come hai iniziato? Quando hai pensato per la prima volta che avresti desiderato fare questo lavoro ?

È stata una scommessa con un mio caro amico fotografo , Alessandro Anemona che in un piccolo , improvvisato studio, ha deciso di scattare il mio primo servizio … fare la modella non era tra i miei sogni principali , avrei voluto fare la veterinaria … poi per caso mi sono trovata catapultata in un mondo a me sconosciuto ma molto emozionante che mi ha assorbita a tempo pieno dandomi grandi soddisfazioni. 

Le modelle che hanno successo sono sempre fonte di ispirazione per le ragazze che desiderano iniziare, dai un consiglio a chi vuole intraprendere questo lavoro.

Questo è un lavoro serio , le persone dal di fuori a volte lo criticano negativamente pensando che tutto si concentri sulla bellezza ma non è così . Per realizzare un set fotografico ci vuole serietà , puntualità, concentrazione nel posare . Sono ore di lavoro ed una modella deve calarsi nel personaggio che il cliente richiede come se fosse un attrice . L’ abilità sta nell essere versatile ad ogni lavorio . L’ espressività deve essere interpretata e cambiata a seconda dello shooting richiesto . Consiglio alle ragazze che si affacciano a questo mondo di non considerarlo come un gioco ma di crederci e lavorarci con grande professionalità e non in maniera amatoriale .

Quanto secondo te in questo lavoro conta la bellezza e quanto l’intelligenza ed il carattere ?

La bellezza certamente conta ma, a mio parere l’ intelligenza e il saper distinguere i lavori da accettare che accrescano il tuo portfolio è decisamente più importante. Spesso molte modelle accettano lavori amatoriali indecenti che rovinano la loro immagine pur di guadagnare qualche soldo . Va benissimo la gavetta ma con intelligenza … meglio pochi set ma buoni . 

Un lavoro fatto che ti è rimasto nel cuore in modo particolare ed uno che sogneresti di realizzare

Non c è un lavoro che ho fatto che io abbia amato particolarmente. Li ho adorati tutti perché tutti mi hanno emozionata moltissimo e mi hanno fatta diventare quella che sono oggi . Mi piacerebbe poter essere il volto di un importante casa di moda … ad esempio per Brunello Cucinelli.

Una persona che hai incontrato nella tua vita lavorativa che ti ha colpito particolarmente e perchè.

Mauro Zoppini , ho lavorato come testimonial per i suoi gioielli e mi sono trovata benissimo.una persona solare , mi ha fatta sentire a mio agio fin da subito e questo mi ha colpita infatti siamo diventati ottimi amici.

Quali i privilegi di questo lavoro e a cosa invece si rinuncia. 

I privilegi sono diversi , ti regalano un sacco di cose dai vestiti ai costumi ai trucchi alle magliette e così via . Sei coccolata dallo staff con trucco parrucco facendoti diventare una diva e facendoti sentire importante . Se sei fortunata incontri persone sul set divertenti e poi lavorare con un ottimo fotografo ti insegna a formarti sempre di più , a crescere , a stare tranquilla davanti alla fotocamera, a tuo agio e alla fine è bellissimo sentirsi un tutt’uno con L obiettivo . È una fusione meravigliosa.

Una persona o un personaggio con cui sogneresti di andare ad una cena

Sono follemente innamorata di Cara delle Vigne . Adoro come posa , la sua naturalezza quel viso imbronciato e la sua personalità borderline . Sarebbe molto interessante cenare con lei e farmi raccontare la sua vita da dark lady . Adoro !

Come ritieni sia cambiato questo lavoro con l’avvento dei social 

I social sono necessari perché sono diventati una vetrina commerciale. Ormai tutti hanno Instagram Twitter Facebook e altro . Basta pensare al successo di Chiara Ferragni che ne ha fatto il suo motivo di vita . Posta una foto e milioni di followers la seguono . I brand la corteggiano e sponsorizzano facendole guadagnare molti soldi . A me tutto questo è ancora ad oggi un mistero . Non mi capacito che tramite i social le persone diventino famose e ricche ma funziona così ..

Per un intero giorno puoi avere un superpotere quale vorresti e per cosa lo useresti.

Quest’ultima  domanda mi piace da matti !!!!! Dunque io vorrei essere una specie di fatina 🧚‍♀️ sia buona che cattiva . Con la magia aiuterei tutte le persone in difficoltà e poi farei sparire quelle inutili che rovinano il mondo con la loro arroganza e cattiveria.

Le fotografie di questo articolo sono di   Alex Comaschi   Angelo Dau   Enzo Cossu  Marcello Rapallino    Max Simotti   Michele Massafra   Sergio Derosas

Una super Blogger per le strade di Roma

Una super Blogger per le strade di Roma

Fotoreportage  Alessandro Pellicciari – Alex Comaschi – Maurizio Polverelli 

Nella cornice delle Belle Arti di Roma , tra l’Accademia di Romania ed il Museo dell’ Arte Moderna, e nella Roma moderna è urbanizzata del XXI secolo, ci è subito stato chiaro che la moda non detta più imperativi. Corto e lungo convivono , tinte unite e fantasie si tengono per mano, colori e materiali si intrecciano a creare armonìe, affinchè ogni donna possa creare l’outfit giusto per lei. Tutto può essere perfetto. E tutto si trova, anche a portata di un click.  Ciò che ogni donna sceglie di indossare esprime per prima cosa la sua personalità, qualche guizzo per le occasioni speciali, e a volte anche l’umore gioca la sua parte. Come orientarsi ? Oggi una mano ve la diamo noi, con qualche outfit elegante , altri sportivi, altri ancora un po’ trendy. Li abbiamo fotografati per voi tra le vie di Roma, indossati da Martina una super blogger in una cornice classica ed una più urbana, naturali contrasti del vivere quotidiano.

Roma Galleria d’Arte Moderna Ph Alex Comaschi
Abito Mangano

Abito lungo in morbido tessuto  creponnè di seta in una delicata sfumatura pastello azzurro polvere. Il mood pirata  super femminile è sottolineato dal corpino arricchito da jabot e dalla gonna  a strati che crea una coda sul dietro ( Abito Mangano )

On the Street Ph Alessandro Pellicciari
Canotta Guess

Chiodo in pelle nera e rossa, dalle vibrazioni Rock, dettagli borchiette in metallo su short di jeans a vita alta e canotta rossa Guess.

Abito Bebe Store Miami con  stretta fascia optical sul corpetto e gonna nera svasata a teli, modello perfetto per snellire i fiachi. Borsa a sacchetto Tomassini Bags.

Abito Bebe Store Borsa Tomassini Bags Ph Maurizio Polverelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spiagge e Lune un BIKINI PER I NOSTRI LETTORI

Un Bikini  con Copricostume coordinato in palio per i nostri lettori

Piano piano le giornate si allungano , la natura si risveglia e a noi viene voglia di estate! Ed è così che ci è venuto in mente, per fare volare la nostra, e la vostra fantasia di mettere in palio per voi UN BELLISSIMO BIKINI  con il suo copricostume coordinato nella  stessa fantasia . 

Forse il Bikini per eccellenza, azzurro come il cielo e come il mare. Spiagge e Lune si distingue per i Design e per  gli Stili sempre nuovi e ricercati, per la massima qualità attraverso una scelta accurata di materiali e accessori, per la cura delle rifiniture e dei particolari, per i modelli con vestibilità pratica e flessibile, per la passione  con la quale vengono realizzati i capi .

I due capi in palio

In Palio con questo nuovo gioco un bellissimo Bikini in fantasia celeste ed il copricostume coordinato. Il Bikini è in microfibra con reggiseno a triangolo scorrevole con imbottitura estraibile, lo slip è reversibile ed ha i  fiocchetti laterali regolabili. Come sempre possono giocare tutti, uomini e donne. Il vincitore o la vincitrice avranno modo di scegliere la taglia del capo. Il gioco terminerà LUNEDI’ 16 APRILE ALLE ORE 20,00 . Tutte le risposte pervenute entro la scadenza saranno inviate all’azienda che  sceglierà la più bella  a suo insindacabile giudizio. Per giocare con noi dovete COMPLETARE  la seguente frase : NON VEDO L’ORA CHE ARRIVI L’ESTATE PERCHE’…………………….

 

 

Zoppini e il suo bellissimo bracciale da uomo ( Game Over )

E’ ancora ZOPPINI lo sponsor per questo nuovo gioco, e questa settimana mette in palio per i nostri lettori uno splendido bracciale da uomo. Quindi il gioco è dedicato a loro ma invitiamo a giocare anche tutte le nostre lettrici , così avranno l’occasione di fare un bel regalo. Sotto questo articolo trovate i simboli dei social per poter condividere l’articolo sul vostro profilo e far giocare i vostri amici.

Il bracciale proposto appartiene alla prestigiosa collezione ZOPPINI  ” Powerful ” Bracciale schiava acciaio liscio e pelle marrone chiaro con vite oro 18 kt. Made in Italy. 

COME SI GIOCA : Giocare con noi è semplice !

1) CLICCATE SUL TASTO SOTTO CHE VI PORTA SUL NOSTRO FORM

2) COMPILATE IL FORM CON IL VOSTRO NOME  E LA MAIL ( controllate bene di scrivere la mail correttamente per permetterci di contattarvi in caso di vincita)

3) NEL CAMPO ” IL TUO MESSAGGIO ” SCRIVETE UNA FRASE CHE DESCRIVA IL BRACCIALE

Bracciale in palio colore marrone

 IL GIOCO TERMINERA’ GIOVEDI’ 29 MARZO ALLE ORE 20.00 Alla scadenza del gioco tutti i vostri messaggi verranno inviati all’azienda che ne sceglierà uno a suo insindacabile giudizio

1 2 3