Milano Fashion Week 2018 …Noi c’eravamo !

MILANO FASHION WEEK 2018

Fotoreportage di Alessandro Pellicciari

Chi non è mai stato ad una Fashion Week, non può avere idea dell’aria che si respira in una città in quella settimana. Qualunque città, anche la più viva, la più eclettica e internazionale, si trasforma in un caleidoscopio di visi, colori, stili. Un numero incredibile di persone che girano intorno al mondo della moda si riversano per le strade e affollano ogni luogo. Alberghi e ristoranti fanno il tutto esaurito, arrivano  Giornalisti da tutto il mondo , operatori del settore  organizzano sfilate ed ogni sorta di evento, Stlylist, Make up artist, Le Modelle più belle e famose, e sempre più numerose BLOGGER E INFLUENCER. Noi c’eravamo e come promesso siamo qui con tantissime fotografie ( il fotoreportage è stato curato in maniera magistrale da Alessandro Pellicciari che avrà sicuramente bisogno di dormire qualche giorno per riprendersi dalla fatica ! ). Abbiamo davvero incontrato il mondo, pur con la stranissima sensazione che, in qualunque posto fossimo, in quella città, da qualche altra parte si stesseo svolgendo altri eventi, a cui sicuramente avremmo voluto essere. A me personalmente ha sempre attratto quest’ atmosfera piena di gente e di colori ed il fatto di incontrare visi e persone con le quali a volte hai condiviso lavori ed altre che magari hai solo ammirato sulle copertine di tanti giornali.  L’atmosfera è elettrizzante e noi abbiamo provato a catturarne un po’ per voi.
Who has never been to a Fashion Week, can not have the idea of ​​the air you breathe in a city that week. Any city, even the most alive, the most eclectic and international, turns into a kaleidoscope of faces, colors, styles. An incredible number of people walking around the world of fashion pour into the streets and crowd every place. Hotels and restaurants are sold out, Journalists come from all over the world, trade operators organize fashion shows and all sorts of events, Stlylist, Make up artist, the most beautiful and famous models, and more and more BLOGGER AND INFLUENCER. We were there and as promised we are here with many photographs (the photo reportage was masterly curated by Alessandro Pellicciari who will certainly need to sleep a few days to recover from fatigue!). We have really met the world, even with the strange feeling that, wherever we were, in that city, somewhere else was taking place other events, which surely we would have liked to be. I personally have always attracted this atmosphere full of people and colors and the fact of meeting faces and people with whom you have sometimes shared jobs and others that you may have just admired on the covers of many newspapers. The atmosphere is electrifying and we tried to capture some for you.

PAOLA TURANI alla sfilata di Trussardi. Lei vanta prestigiose collaborazioni Rai e tantissime campagne internazionali
XENIA Tchumicheva bellissima modella con cui abbiamo avuto il piacere di lavorare. Oggi richiestissima IINFLUENCER con 1,3 Milioni di Followers
SFILATA FERRAGAMO ,
L’ARRIVO DI ANNA WINTOUR. Dal 1988 è la direttrice di quella che è considerata la più autorevole rivista di moda statunitense e mondiale, VOGUE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SARAH ELLEN 900k Followers

 

Carodaur 1,3 Milioni di Followers
TAINA LAURINOF
MARTINA Fashion Blogger trovate qui su SuperShine una sua intervista

Gabriella e Hollywood

Gabriella e Hollywood un sogno che si realizza  

Sono qui con Gabriella , una modella (ormai è riduttivo chiamarla così) che ho conosciuto anni fa e lmi fa sempre lo stesso effetto. Fisico statuario e lei……..solare, piena di energie , piena di coraggio.

Gabriella sei giovanissima e stai già raggiungendo traguardi impensabili, come hai iniziato?

Ho cominciato appena finito il liceo.. a18 anni. All’epoca Facebook ancora non era utilizzato molto, uscito da pochi anni sul web. La moda era vista in maniera diversa da oggi… il mio primo book l’ ho realizzato qui a Brescia da un fotografo professionista che faceva solo magazine e lavori di moda. Con quelle foto praticamente per nulla Photoshoppate perché allora non si usava molto, mi presentai a diverse agenzia di moda a Milano. Quando mi trasferii a Milano per studiare psicologia quindi cominciai anche parallelamente a fare casting , sfilate e servizi fotografici
Da lì piano piano ho conosciuto il mondo della moda sempre di più.. ma avendo anche altre passioni non l’ho mai messa al centro della mia vita

E’ in quel periodo che noi ci siamo conosciute proprio ad un casting. Poi cosa è cambiato?

È successo che ho scoperto di non poter fare a meno di scrivere.. l’ho sempre fatto fin da bambina, e all’età di 21anni ho scritto il mio primo romanzo “Libera” che ora diverrà un film, che uscirà nelle sale cinematografiche italiane entro fine 2018 con la casa di produzione River Road EntertaimentCosì ho negli anni capito che la scrittura mi permetteva molta più libertà di espressione della moda e che potevo attraverso essa svelare più lati di me oltre a quello estetico. Ho smesso quindi di sfilare , ma ho continuato a posare per magazine, cataloghi, boutique e così è nato con l’avvento di instagram anche il mio ruolo di brand ambassador Nel frattempo ho scritto il mio secondo libro, pubblicato nel 2016 , “Tieniti per mano” Un self help book nato da un connubio tra i miei studi psicologici e un mio profondo percorso interiore.. un vademecum per vivere meglio superando le difficoltà della vita di tutti i giorni con equilibrio e serenità.  

 

Possiamo dire che oggi ti senta realizzata?

Non ho mai pensato qualcosa come ” ehi, ce l’ho fatta” , un po’ perché non lo faccio mai, un po’ perché quando pensi di avercela fatta è il momento in cui realizzi che sei lontanissima dalla meta..però posso dire di essere felice per la mia testardaggine, per aver sempre creduto nei miei sogni e non aver mai perso la speranza di realizzarli.. anche a suon di no e porte in faccia .. sono sempre andata avanti per la mia strada seguendo le mie passioni E andrò avanti a fare del mio meglio giorno per giorno per raggiungere ciò che spero e sogno

Allora guardiamo avanti quali sono se puoi dirceli i tuoi progetti futuri?

Ho terminato da poco un terzo manoscritto, un’opera prima in Italia che spero al più presto di pubblicare e condividere con voi. Poi a Maggio 2018 cominceranno le riprese del film ” LIBERA” prodotto dalla River Road Entertaiment appunto, tratto dal mio omonimo manoscritto, e di cui sono autrice e sceneggiatrice. A Febbraio il progetto del film verrà presentato ad Hollywood, LA, durante la settimana degli oscar in occasione dell’evento ” Made in Italy Eccellenze Italiane”. Sono onorata e emozionata per questa incredibile occasione che mi è stata offerta e ringrazio il mio produttore Luciano Silighini Garagnani per aver creduto in me e nel mio progetto. Nel contempo tengo una mia rubrica dal nome ” LiberaMente” per il quotidiano ” BresciaOggi” e lavoro come Life Coach

Ed Ora Gabriella per chiudere la nostra intervista vorrei farti una domanda che amo fare alle persone che stimo , che sono partite da zero , e che in qualche modo sono riuscite a realizzare i loro sogni……cosa consiglieresti ad una ragazza oggi che muove i primi passi e si affaccia alla vita?

Consiglio di tenere duro. Di non mollare mai. Di credere nei propri principi e non abbassarsi mai a compromessi che non portano mai a reali soddisfazioni. La Vita è un viaggio meraviglioso e va vissuto in armonia con se stessi.. ci sono alti e bassi e vanno affrontati entrambi con la consapevolezza che se si crede fermamente in qualcosa la si può raggiungere. Anche quando il resto del mondo ti dice che è impossibile farlo. Ognuno di noi ha un suo percorso e se non ce la fanno gli altri non è detto che non ce la puoi fare tu. Bisogna darsi da fare e credere, puntando all’obiettivo e godendosi più che si può il proprio viaggio.

Ricordo che GABRIELLA E’ TRA LE NOSTRE INFLUENCER se avete piacere di lavorare con lei scriveteci hello@supershine.me

Il Potere degli INFLUENCER

I  Giornali più autorevoli  riportano questa notizia ,  noi postiamo qui per i nostri lettori due articoli tratti rispettivamente dal SOLE 24 ORE  …

Il potere degli influencer anche su Wall Street: con un tweet Kylie Jenner fa perdere a Snapchat 1,3 miliardi di dollari

Dal Sole 24 Ore

Nel 2018 sottovalutare il potere degli influencer è un pericolo che può costare caro.

Negli Stati Uniti, Kylie Jenner, la più piccola del potente clan mediatico dei Kardashian-Jenner (le sue sorelle sono Kim Kardashian e Kendall Jenner, rispettivamente una star da 108 milioni di follower su Instagram e la modella più pagata del mondo), ieri ha pubblicato un tweet in cui si lamentava che l’app di Snapchat non funzionasse più dopo il restyling.

Il tweet è stato lanciato ai suoi 24,5 milioni di follower ed è stato capace di far perdere al titolo di Snapchat il 6% e 1,3 miliardi di dollari a Wall Street. Ritwittato 59mila volte e con 311mila inserimenti nei preferiti, la ventenne Kylie aveva twittato mercoledì nel tardo pomeriggio, poco prima della chiusura della piazza newyorchese, ma i suoi effetti si sono fatti sentire, pesantemente, nella giornata di giovedì. Viste le conseguenze della condivisione del suo pensiero, Kylie è poi tornata sui suoi passi twittando un “ti amo ancora Snap..il mio primo amore”.

Kylie è oggi un’imprenditrice del beauty con i suoi Kylie Cosmetics, ma già tre anni fa era attivissima sui social, soprattutto su Snapchat, dove nel 2015 e nel 2016 era stata eletta celebrity più seguita. E milioni di follower, come l’economia dei social insegna, conferiscono potere. Anche di far perdere miliardi a un’azienda.

DAL SITO DEL SOLE 24 ORE

http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/moda/2018-02-23/il-potere-influencer-anche-wall-street-un-tweet-kylie-jenner-fa-perdere-snapchat-13-miliardi-dollari–120453.shtml?uuid=AE5YFm5D

_______________________________________________________________________________________________________________

…e dal CORRIERE DELLA SERA

Dal Corriere delle Sera

Kylie Jenner fa un tweet su Snapchat e il social network perde 1,3 miliardi di dollari
La star dei reality show americani ha twittato ai suoi 24,5 milioni di follower i dubbi sulla funzionalità di Snapchat dopo i cambiamenti nella app e il titolo è crollato in borsa

Un tweet di Kylie Jenner, una delle sorelle della famiglia protagonista di molti reality show negli Stati Uniti, è costato oltre un miliardo di dollari, 1,3 per la precisione, al social network. Kylie, 20 anni, sorella di Kim Kardashian e figlia di Caitlyn Jenner, ha scritto appena poche battute in forma di domanda sulla funzionalità di Snapchat dopo il restyling e il titolo della società è caduto a picco in borsa. «Qualcun altro non apre più Snapchat? O sono solo io… uh, è così triste», ha scritto la ragazza, che ha 24,5 milioni di follower su Twitter.

DAL  SITO DEL CORRIERE DELLA SERA

http://www.corriere.it/cronache/18_febbraio_23/kylie-jenner-fa-tweet-snapchat-social-network-perde-13-miliardi-dollari-861bc1d8-1876-11e8-8324-71c107a2e9b6.shtml

 

 

Tomassini Bags

Nel riflettere su cosa scrivere la pancia mi porta a pensare alla mia caotica esistenza. Da Imprenditrice, penso a tutte le Donne che si dimenano nel quotidiano alla ricerca di un fashion che sia anche funzionale, penso alle persone, ai luoghi in cui vivono, e allo stile, come occasione per esprimere il nostro sapere …..decido di partire da qui.

Persone, luoghi, stile, sono la mia idea della moda, di un mood, di una tendenza… del resto le persone sono il punto da cui parto prima di impostare una collezione. Credo che gli abiti, le borse e tutti gli accessori, non siano altro che gli strumenti di cui una persona si serva per esprimere la propria personalità.          

Ma le persone non esistono, senza i luoghi in cui vivono…. Nel territorio si produce quella contaminazione fra la comunità, che trae origine dalla cultura, e dai i colori della terrra; Amo osservare i ritmi della natura per creare oggetti preziosi e piacevoli in grado di soddisfare una donna nella sua profonda essenza nel rispetto dei suoi tempi e della sua quotidianità.

Il risultato? Creazioni che esprimono uno stile unico ed esclusivo, a volte irriverenti ma al tempo stesso, sobrie ed eleganti che trovano nella manifattura artigianale italiana, il loro elemento distintivo. Ma cosa significa oggi MADE IN ITALY ? Qual’è il made in italy che vogliamo produrre e acquistare? Io sono fermamente convinta, che non si possa scegliere cosa indossare, fermandosi al riconoscimento del bello. Dobbiamo andare oltre alla creatività, a me non basta il canone estetico di Italian Style … bello deve essere anche sinonimo di ben fatto; è indispensabile poter riconoscere l’etica dello stile che sotto intende ad un prodotto.

L’etica, è cultura d’impresa, che si traduce in tutela dei diritti, di coloro i quali hanno realizzato quel prodotto. L’etica è la coscienza, con la quale chi acquista un capo appartenente alla filiera della moda, non può non interrogarsi sul luogo in cui è stato prodotto.

Animiamoci dunque di una rinnovata sensibilità che possa portare a recuperare il contatto emozionale fra la borsa, la maglia, le scarpe, che vogliamo indossare e le mani che l’hanno realizzata; Ogni oggetto che decidiamo di indossare è un dettaglio di stile, e ogni scelta d’acquisto è il gesto con cui premiamo il brand che lo ha prodotto;

Io premio le imprese artigianali, quelle che producono in modo autentico, rispettando la tradizione, la cultura e il territorio!!  Roberta Alessandri

 

 

 

 

 

Zoppini ADV & Collections 2018

Regalare emozioni senza tempo, realizzando prodotti di alta qualità è da sempre l’obiettivo del marchio Zoppini. Anche nell’epoca dell’esternalizzazione della produzione e della contraffazione del vero Made in Italy, il brand persegue la strada della tradizione e fà della lavorazione artigianale e della creatività italiana uno dei suoi principali punti di forza: un importante patrimonio sul quale investire per guardare al futuro.

Dal design alla scelta delle materie prime, fino ad arrivare alla lavorazione dei materiali, Zoppini predilige prodotti realizzati interamente in Italia.

L’azienda mette infatti la propria passione per la qualità, l’affidabilità e l’originalità delle collezioni nelle mani di esperti maestri ora della storica tradizione vicentina e aretina. Scelta, quest’ultima, che ha portato il brand a fregiarsi della certi cazione MADE IN TUSCANY, entrando così a pieno titolo tra le eccellenze produttive della regione Toscana.

Nel 2015 l’impegno di Zoppini per trasmettere i valori in cui crede, dando vita a creazioni sempre autentiche, viene riconosciuto e premiato con la prestigiosa certificazione ITALCHECK, sistema internazionale brevettato che permette ad aziende e consumatori di tracciare la filiera del Made in Italy e di garantire prodotti realmente realizzati in Italia.

Zoppini, 100% orgoglio italiano

Zoppini Firenze è sinonimo di eleganza e design.
Una studiata combinazione di ricercatezza della qualità del prodotto made in Italy con una attenzione particolare ai dettagli e la scelta di materiali innovativi creano l’anima dei gioielli Zoppini, prodotti esteticamente unici e dotati di una forte personalità.

Questo moderno approccio al mondo della gioielleria diviene elemento comune di un’intrigante scelta di collezioni.
Bracciali, collane, anelli, pendenti, orecchini, orologi dedicati ad esaltare la femminilità di ogni donna e l’eleganza grintosa di ogni uomo.

 

ZOPPINI, Made in Italy emotions

The Zoppini brand has always aimed to give timeless emotions and to create high-quality products. In the age of outsourcing production and counterfeiting of real Made in Italy, the brand pursues tradition, focuses on italian craftsmanship and creativity, which are considered the brand’s pillars and the most important asset to look at the future.

Starting from the design and the raw materials selection,up to the manufatcure process, Zoppini prefers products entirely made in Italy.

Expert goldsmiths of the historical tradition of Vicenza and Arezzo preserve the quality, the reliability and the autenticity of the jewels collections . This latter choice, has conferred the “MADE IN TUSCANY” certi cation to the brand, placing Zoppini in the Excellence of Tuscany.

In 2015 Zoppini’s commitment to spread its values, received the ITALCHECK label, internationally patented system that allows businesses and consumers to trace the chain of Italian products made in Italy.

Zoppini, 100% Italian pride.

The jewelery brand Zoppini Firenze has been synonymous of elegance and design.
A studied combination of re ned quality product made in Italy with a particular attention to details and innovative choice of materials creates the soul of the jewels Zoppini, aesthetically unique and with a strong personality.

This modern approach to the world of jewelry becomes a common element of a feature choice of collections.
Bracelets, necklaces, rings, pendants, earrings, watches dedicated to enhance the femininity of each woman and man’s spirited elegance.

 

 

 

 

 

Milano Fashion Week 2018

La Milano Fashion Week Autunno Inverno 2018 2019 sta per cominciare!

Foto Francesco Francia
Foto Francesco Francia

Il conto alla rovescia è iniziato: tra poco l’esercito della moda si sposterà a Milano, dove sarà la fashion week la protagonista  dal 20 al 26 febbraio con un calendario davvero ricco di sfilate ed  eventi. Questa fashion week inoltre  segna un anniversario speciale: quest’anno infatti Camera Nazionale della Moda Italiana festeggia i suoi primi 60 anni, e lo fa promuovendo ancor più i nuovi talenti e rendendo omaggio a quelli che hanno disegnato la storia. In forse ( pare addirittura annullata ) la presenza di CHIARA FERRAGNI attesissima da fotografi e pubblico, pronti ad affrontare qualsiasi ressa pur di fotografarla, lei pare aver rinunciato per restare a Los Angeles in attesa di partorire. Nutritissimo invece il calendario di SFILATE , PRESENTAZIONE ED EVENTI

Innumerevoli inoltre le presentazioni , gli eventi e gli special, sicuramente difficile seguire tutto , ma vale la pena di esserci anche solo a respirare quell’aria di fermento che si respira in questa città in questa settimana così densa di eventi, a ricordarci se mai ce ne fosse bisogno che Milano è e sarà sempre una delle capitali più importanti per la MODA.

SuperShine ci sarà,  e con noi tante MODELLE e tantissime  BLOGGER ormai presenze irrinunciabili e richiestissime Seguiteci e porteremo un po’ a sognare anche voi.

Ecco il calendario completo delle sfilate  della fashion week di Milano

Martedì 20 febbraio  19h00 Moncler

 

Mercoledì 21 febbraio

9h30 Albino Teodoro
10h15 Lucio Vanotti
11h00 Arthur Arbesser

Foto Alessandro Pellicciari

12h30 Maryling
15h00 Gucci
16h00 Annakiki
17h00 Alberta Ferretti
18h00 N.21
19h00 Angel Chen
20h00 Moschino

Giovedì 22 febbraio

Foto Alessandro Pellicciari

9h30 Max Mara
10h30 Genny
11h15 Luisa Beccaria
11h30 Pedro Pedro
12h30 Fendi
13h15 Les Copains
13h30 Carlos Gil
14h00 Anteprima
15h00 Emilio Pucci
16h00 Vivetta
17h00 Erika Cavallini
18h00 Christian Pellizzari
18h00 Daniela Gregis
19h00 Daizy Sheley
20h00 Prada

Venerdì 23 febbraio

9h30 Tod’s
10h30 Blumarine
11h30 Antonio Marras
12h30 Sportmax
13h15 Grinko
13h15 Krizia
14h00 Etro
15h00 Roberto Cavalli
16h00 Brognano
17h00 Marco De Vincenzo
18h00 Aigner
19h00 Vionnet
20h00 Versace

Sabato 24 febbraio

9h30 Salvatore Ferragamo
10h30 Giorgio Armani
11h30 Alberto Zambelli
12h30 Francesca Liberatore
13h15 Simonetta Ravizza
14h00 Ermanno Scervino
15h00 Gabriele Colangelo
15h30 Agnona
16h00 Cividini
17h00 Missoni
19h00 Philosophy di Lorenzo Serafini
20h00 Mila Schön

Domenica 25 febbraio

9h30 Piccione.Piccione
10h30 Marni
11h30 Emporio Armani
12h30 Laura Biagiotti
13h15 Stella Jean
14h00 Dolce & Gabbana
15h00 MSGM
16h00 Trussardi
17h00 Au Jour Le Jour
18h00 Calcaterra
19h00 Cristiano Burani
20h00 Tommy Hilfiger

Lunedì 26 febbraio

0h00 Ricostru
11h00 Ujoh
12h00 ATSUSHI NAKASHIMA

Venere un Pigiama per i nostri lettori ( Game Over)

Ed ora è il Brand Venere  protagonista della nostra rubrica ” Regali per i nostri lettori”

L’ampia proposta delle Collezioni di Venere per il dreamwear permette di spaziare in modo molto creativo. Venere  offre una vastissima scelta di pigiami donna per tutti i gusti che si lasciano ammirare per la cura con cui vengono realizzati. L’attenzione per ogni dettaglio, anche dal punto di vista cromatico, è davvero notevole e il risultato finale è quello di una collezione di pigiami da donna di altissima qualità. La tavolozza cromatica è piuttosto variegata, e ha la costante di definire uno stile che vuole essere molto morbido e soffuso ed è basata su tonalità piuttosto delicate e sempre ben armonizzate.
La scelta dei tessuti pregiatissimi, per la stagione invernale, spazia dal punto Milano alla felpa , fino all’interlock cotone, pratico e comodissimo. Sono pigiami molto caldi e si indossano in modo comodissimo, abbracciano il corpo.

IL NOSTO GIOCO

Leggete sempre con cura l’articolo per sapere come partecipare

L’azienda mette in palio per tutti i nostri lettori uno dei suoi bellissimi capi ( nella foto )

Per vincere questo capo dovete scrivere a hello@supershine.me  oppure cliccare sul tasto che trovate in fondo e compilare il nostro form facendo attenzione a scrivere la vostra mail correttamente per permetterci di contattarvi in caso di vittoria.

Pigiama in regalo nel nostro gioco

Il vostro compito è davvero semplice : SCRIVETE UNA BELLA FRASE CHE DESCRIVA IN QUALE OCCASIONE VI PIACEREBBE INDOSSARE QUESTO PIGIAMA ( un posto speciale o un’occasione particolare) . La domanda per i maschietti sarà A  CHI VORRESTE VEDERE INDOSSO QUESTO CAPO ED IN QUALE SITUAZIONE  Le vostre mails saranno inoltrate all’azienda che sceglierà  quella che riterrà più bella ed originale a suo insindacabile giudizio. Il pIgiama in regalo veste dalla taglia 40 alla 44.

Il gioco terminerà LUNEDì 26 FEBBRAIO ALLE ORE 20,00 Saranno valide tutte le mails pervenute entro questa data. Come sempre possono giocare tutti anche i maschietti che sappiamo ci seguono moltissimo.

in bocca al lupo a tutti

Kilame scarpe da sogno

   

Oggi vi parliamo di una donna incredibile  che è anche una carissima amica di SuperShine

Pamela conquista prima la Grande Mela ed ora Hollywood

Pamela Quinzi, la “Cenerentola di New York” che  sta conquistando Hollywood!
Pamela nasce a Roma, studia a Milano all’Istituto Marangoni dove si laurea come Fashion Designer, lavora e fa esperienza in case di moda Italiane come: Fiorucci, Exte’, Rossana Buriassi con la quale sviluppa collezioni di accessori per Armani, Dolce e Gabbana, Swarovski. Nel 2009 decide di fare un viaggio: New York City, e la sua vita cambiera’ per sempre.
Lavora come Fashion Designer per un brand Americano: Gustto Inc. aumentando la sua esperienza e conoscenza del mercato USA. L’energia di questa nuova vita a Manhattan, lavorando nel Garment District circondata da negozi, stoffe e materiali da tutto il mondo e vivendo nel cuore di Chelsea sulla 24esima strada e Fashion Avenue, scatena in lei una creativita’ tale da trasformarsi in un nuovo brand, Kilame.
Pamela nel 2012 lancia la sua collezione di scarpe ed abiti, Kilame Collection by Pamela Quinzi, pezzi unici One-of-a-Kind, realizzati a mano con ricami ed applicazioni, colori e stoffe pregiate. Presente dal 2010 nella NYFW, Pamela coordina eventi per promuovere il suo brand e collabora in Italia con artisti dal calibro di: Emma Marrone, Elena D’amario e si fa conoscere come stylist in video musicali di Jovanotti e Ligabue.


Hollywood-actress-Tara-Reid-on-the-new-Cover-of-Livein-Style-Magazine-wearing-Kilame-Shoes

Viene chiamata dalla stampa internazionale “The Cinderella of New York”, ed e’ la prova vivente che…un paio di scarpe puo’ cambiarti la vita!
Dopo anni di esperienza ed emozioni a New York, Pamela ha il coraggio di buttarsi in una nuova avventura chiamata da tutti LA LA LAND. Nel Febbraio del 2017 un paio di scarpe Kilame disegnate da Pamela Quinzi diventano le protagoniste del Red Carpet piu’ prestigioso del mondo: Oscars!
L’attrice Blanca Blanco, indossa un paio di sandali neri con perle e ricami ed un sexy outfit che fa il giro del mondo, da Vogue a Vanity Fair al The Sun immortalano le creazioni della stilista Italiana, da quel momento Pamela Quinzi viene chiamata “The Celebrity Fashion Designer from Italy to Hollywood”.
Celebrities e attrici dal calibro di Susan Sarandon, Tara Reid (America Pie), Bai Ling (Il Corvo), Az Marie Livingston (EMPIRE Fox TV), Christine Devine (Fox TV), Top Model Kira Dikhtyar, Vanessa Simmons, Rachel Mc Cord, Soo Young Lee, a molte altre indossano e amano le sue creazioni Kilame.
Pamela e’ parte del Livein Magazine team come Fashion Editor, presente su i piu’ prestigiosi Red Carpets di Hollywood: The Emmys, Cinemoi, Awards, Grammys e recentemente ha intervistato e conosciuto attori e personaggi come: Lee currei (FAME), Vin Diesel, Katherine Kelly Lang (BEAUTIFUL), Akon, Faith Evans, Donna Karan, Dianne Von Fustengerg, Carmen Electra, Carl Weathers (ROCKY), Lisa Vanderpump (Beverly Hills Housewifes), Afef, Principe Emanuele Filiberto di Savoia…e tanti altri.

 

Pamela Quinzi, the “Cinderella of New York” that is conquering Hollywood!
Pamela was born in Rome, studied in Milan at the Istituto Marangoni where she graduated as a Fashion Designer, worked and gained experience in Italian fashion houses such as: Fiorucci, Exte ‘, Rossana Buriassi with whom she developed collections of accessories for Armani, Dolce and Gabbana , Swarovski. In 2009 she decided to take a trip: New York City, and her life will change forever.
She works as a Fashion Designer for an American brand: Gustto Inc. increasing her experience and knowledge of the US market. The energy of this new life in Manhattan, working in the Garment District surrounded by shops, fabrics and materials from around the world and living in the heart of Chelsea on the 24th street and Fashion Avenue, unleashes a creativity in her that transforms into a new brand, Kilame.
In 2012 Pamela launched her collection of shoes and dresses, Kilame Collection by Pamela Quinzi, unique One-of-a-Kind pieces, handmade with embroidery and applications, colors and precious fabrics. Present since 2010 in NYFW, Pamela coordinates events to promote her brand and collaborates in Italy with artists from the likes of: Emma Marrone, Elena D’Amario and becomes known as a stylist in music videos by Jovanotti and Ligabue. Hollywood-actress-Tara-Reid-on-the-new-Cover-of-livein-Style-Magazine-wearing-Kilame-Shoes she is called “The Cinderella of New York” by the international press, and it is living proof that … a pair of shoes can change your life!
After years of experience and excitement in New York, Pamela has the courage to embark on a new adventure called by all LA LA LAND. In February 2017, a pair of Kilame shoes designed by Pamela Quinzi become the protagonists of the most prestigious Red Carpet in the world: Oscars!
The actress Blanca Blanco, wearing a pair of black sandals with pearls and embroidery and a sexy outfit that goes around the world, from Vogue to Vanity Fair to The Sun immortalize the creations of the Italian designer, from that moment Pamela Quinzi is called ” The Celebrity Fashion Designer from Italy to Hollywood “.
Celebrities and actresses from the likes of Susan Sarandon, Tara Reid (America Pie), Bai Ling (The Raven), Az Marie Livingston (EMPIRE Fox TV), Christine Devine (Fox TV), Top Model Kira Dikhtyar, Vanessa Simmons, Rachel Mc Cord , Soo Young Lee, to many others wear and love her Kilame creations.

Foto del giorno

In questo album le ragazze che collaborano con SUPERSHINE . Come Modelle o Blogger o Influencer